Consumo di risorse naturali non rinnovabili

15.20

Autori Anton Giulio Pietrosanti
N. Pagine 266
Anno Pubbl. 2023
Collana Contributi di Diritto amministrativo – Studi e Monografie
Numero 26
Materia Diritto amministrativo

Disponibile

ISBN: 979-12-5976-135-4 COD: 979-12-5976-135-4 Categorie: , Tag:

Descrizione

Indice – Consumo di risorse naturali non rinnovabili.pdf

Lo studio affronta il tema del consumo di una particolare risorsa naturale (non rinnovabile) come il suolo, sia dal punto di vista del suo inquadramento giuridico, quale bene comune ambientale recante servizi ecosistemici, sia dal punto di vista della relativa tutela amministrativa e giurisdizionale. A tal fine si è valutata l’incidenza di un c.d. paradigma ecologico-ambientale sul tasso di discrezionalità delle decisioni della pubblica amministrazione con riferimento all’esercizio del potere di pianificazione e all’adozione di determinati provvedimenti autorizzativi per l’esecuzione di specifiche attività edilizie. Su questo fronte si sono valorizzati gli approcci amministrativi che sono riusciti a comporre i diversi interessi in un’ottica di “giustapposizione” (antitirannica) degli stessi, ponendo al centro del binomio tra autorità e libertà il ruolo fondamentale della motivazione. Sul piano della tutela giurisdizionale si è invece cercato di valutare quanto le leve della vicinitas e dei beni comuni ambientali possano collocare le condizioni dell’azione dentro un circuito di ammodernamento del sistema di accesso alla giustizia amministrativa e delle relative azioni che guardi con maggiore interesse all’equilibrio dell’ordinamento globalmente inteso. Infine, sempre nell’ottica della tutela delle risorse naturali non rinnovabili, si sono illustrati i più significativi arresti giurisprudenziali intervenuti nell’ambito del c.d. contenzioso climatico chiedendosi, a mo’ di definitiva chiusura del cerchio, se anche da questa evoluzione possano trarsi indicazioni circa la possibilità di configurare – con riferimento all’adozione o meno di politiche di tutela delle risorse in questione – eventuali profili di responsabilità dei poteri pubblici che coinvolgano pure lo Stato legislatore.

Anton Giulio Pietrosanti è ricercatore di Diritto amministrativo (IUS/10 RtdA) presso l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale, ove è titolare dell’insegnamento di “Public Law” (IUS/10) nel Corso di laurea magistrale in Architettura – Progettazione degli interni e per l’autonomia, nonché dell’insegnamento di “Diritto Pubblico dell’Economia e Tutela del Made in Italy” (IUS/10) nel Corso di laurea in Design per la moda. È stato assegnista di ricerca in diritto amministrativo (con un particolare focus sul diritto degli appalti pubblici) presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre, dove ha conseguito il titolo di dottore di ricerca ed è stato cultore della materia in diritto amministrativo dopo essersi laureato con lode in diritto processuale amministrativo.

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg