La documentazione antimafia nella normativa e nella giurisprudenza

15.20

N. Pagine: 220
Collana: Il Grifone. Democrazia, istituzioni, etica del servizio pubblico
Anno di pubblicazione: 2019

Esaurito

Invia un'e-mail quando lo stock è disponibile

ISBN: 978-88-9391-573-1 COD: 978-88-9391-573-1 Categoria: Tag:

Descrizione

Indice-La-documentazione-antimafia-nella-normativa-e-nella-giurisprudenza.pdf

La nuova legislazione antimafia persegue, per finalità di sicurezza pubblica e di contrasto alla criminalità organizzata di stampo mafioso, l’obiettivo di prevenire le infiltrazioni mafiose nelle attività economiche non solo nei rapporti dei privati con le pubbliche amministrazioni (contratti pubblici, concessioni e sovvenzioni), mediante lo strumento delle informazioni antimafia, ma anche quello di inibire l’esercizio dell’attività economica, nei rapporti tra i privati stessi, mediante lo strumento delle comunicazioni antimafia, richieste per l’esercizio di qualsivoglia attività soggetta ad autorizzazione, concessione, abilitazione, iscrizione ad albi, o anche alla segnalazione certificata di inizio attività e alla disciplina del silenzio assenso.

Nella ponderazione degli interessi in gioco, infatti, «non può pensarsi che gli organi dello Stato contrastino con armi impari la pervasiva diffusione delle organizzazioni mafiose che hanno, nei sistemi globalizzati, vaste reti di collegamento e profitti criminali quale “ragione sociale” per tendere al controllo di interi territori».

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg