Il consumatore digitale nel diritto dell’Unione europea

38.00

Autore: Francesco Battaglia
Collana: Ordine Internazionale e Diritti Umani – Monografie
Numero: 11
Anno: 2023
Pagine: 484

Disponibile

ISBN: 979-12-5976-603-8 COD: 979-12-5976-603-8 Categoria: Tag:

Descrizione

Il presente lavoro, limitatamente agli aspetti di competenza dell’Unione europea, intende indagare sulle caratteristiche del consumatore digitale, mettendo in luce le differenze tra quest’ultimo e quello tradizionale. La finalità di un’analisi del genere non è solo quella di verificare se tale tipologia di consumatore abbia acquisito delle caratteristiche del tutto proprie, ma anche quello di esaminare l’efficacia delle misure adottate negli ultimi anni dall’Unione per regolamentare la materia in questione. In quest’ottica, l’obiettivo è quello di valutare se l’approccio finora utilizzato dal legislatore dell’Unione si ponga in continuità con quello assunto in passato o se, invece, i nuovi strumenti legislativi contengano elementi innovativi suscettibili di creare una netta demarcazione tra la disciplina consumeristica tradizionale e quella espressamente indirizzata al mercato digitale. A tal fine, dopo l’esame preliminare della nozione stessa di consumatore nel diritto dell’Unione europea, nella sua evoluzione da consumatore tradizionale a consumatore digitale, il lavoro si snoda attorno ad alcuni settori materiali ritenuti di prevalente interesse. Tra questi, in particolare, le normative sul commercio elettronico, sui contratti per via elettronica, sulle comunicazioni elettroniche, sulla protezione dei dati personali e non personali, nonché gli aspetti relativi alla tutela giuridica del consumatore.

Francesco Battaglia è Professore associato di Diritto dell’Unione europea presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Roma “La Sapienza”, dove insegna “Diritto e istituzioni dell’Unione europea” e “Diritto e politiche dell’Unione europea”. Presso la Sapienza, è componente del Collegio dei docenti del dottorato in Diritto pubblico, comparato ed internazionale, nonché del Consiglio didattico-scientifico dei Master di II livello in Tutela internazionale dei diritti umani “Maria Rita Saulle”; in Istituzioni parlamentari per consulenti d’Assemblea “Mario Galizia” ed in Geopolitica e Sicurezza Globale.

È, altresì, sempre presso la Sapienza, Teaching Staff Member della cattedra Jean Monnet “The European Path of Artificial Intelligence”, nonché promotore e componente di numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali. Inoltre, è Coordinatore della redazione della rivista di fascia A Ordine internazionale e diritti umani e componente della Redazione della rivista di fascia A federalismi.it.

I principali interessi di ricerca concernono gli aspetti istituzionali dell’ordinamento dell’Unione europea, i sistemi di accountability delle istituzioni, la trasparenza del processo legislativo, la tutela dei diritti umani, le relazioni esterne, la disciplina materiale dell’Unione nel settore digitale e nell’ambito delle nuove tecnologie.

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg