Dal ne bis in idem europeo di diritto amministrativo al diritto alla buona amministrazione

39.90

Sottotitolo: Un itinerario di studio
Autore: Marco Cappai
Collana: Studi di giustizia amministrativa
Numero: 11
Anno: 2023
Pagine: XXIV-458

Disponibile

ISBN: 979-12-5976-672-4 COD: 979-12-5976-672-4 Categorie: , Tag:

Descrizione

Lo studio pone in relazione tre temi generali: la potestà sanzionatoria della p.A. (e in particolare delle Autorità indipendenti); il principio di ne bis in idem; il diritto alla buona amministrazione. Sul presupposto che attraverso il potere sanzionatorio le authorities realizzano attivamente l’interesse pubblico curato, si avanza una ricostruzione concorrente del fenomeno punitivo, secondo cui le garanzie penalistiche agiscono in concorso con i princìpi generali del diritto amministrativo. Si individua il ne bis in idem europeo di diritto amministrativo come caso di studio, intendendo con ciò la fattispecie in cui entrambe le manifestazioni del potere sanzionatorio sono formalmente amministrative. Dato atto della progressiva “penalizzazione” del diritto amministrativo punitivo e della speculare “amministrativizzazione” del diritto penale, e descritti i coni d’ombra della reciproca ibridazione, si propone quindi di affrontare alcune di queste aporie attraverso la rivalutazione del diritto alla buona amministrazione. L’indagine, calata nella dimensione dei sistemi comuni di vigilanza (protezione dei dati personali; vigilanza prudenziale; concorrenza; abusi di mercato; ecc.), mostra che, mentre si discute sull’opportunità di introdurre un Codice sul procedimento amministrativo europeo, per una eterogenesi dei fini la giurisprudenza sovranazionale sul ne bis in idem spinge le Amministrazioni a ricercare, nel silenzio del legislatore, meccanismi di (buona) buona amministrazione.

Marco Cappai è Assegnista di ricerca in Diritto dell’economia e Professore a contratto di European Competition Law presso il Dipartimento di Economia Aziendale dell’Università degli Studi Roma Tre, dove ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in “Mercati, Impresa e Consumatori”. Dedica la sua attività di ricerca ai temi del diritto amministrativo nazionale ed europeo e della giustizia amministrativa.

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg