Andare oltre la “banalità del male”

11.40

Sottotitolo: Saggi per lo studio dell’esperienza giuridica romana (II edizione)
Autori: Maria Emanuela Arena
Collana: Fuori collana
Anno: 2023
Pagine: 136

Disponibile

ISBN: 979-12-5976-783-7 COD: 979-12-5976-783-7 Categoria: Tag:

Descrizione

In “Andare Oltre il Male Banale”, l’autrice ci conduce in un viaggio intraprendente nell’oscurità dell’animo umano. Attraverso una prosa acuta e riflessiva, l’opera evidenzia in modo impavido come il male si nasconde dietro le facciate ordinarie della vita quotidiana.

Questo libro è un’invocazione alla consapevolezza, una chiamata alla riflessione sulle nostre azioni e sulle conseguenze dei nostri comportamenti. L’autore ci sfida a esplorare il buio interiore e a cercare la luce della comprensione e della redenzione.

L’autrice ci conduce in una lettura intensamente profonda e penetrante, che ci ricorda che il male è una parte intrinseca della condizione umana, ma che possiamo scegliere di affrontarlo con coraggio e compassione. È un invito a scrutare l’abisso interiore con occhi aperti, pronti a superare il male banale e a scoprire la bellezza che può emergere dalla sua ombra.

Maria Emanuela Arena (Reggio Calabria 1979), Docente nelle scuole superiori di secondo grado, invitata di Filosofia politica presso la PFTIM Sez. S. Tommaso di Napoli. Laurea in Filosofia presso l’Università di Messina, Dottore in filosofia presso la Pontificia Università Lateranense, Laurea Magistrale in Scienze Religiose presso ISSR di Benevento, Insegnante Specialista su Sostegno, Diplomata presso la Scuola Vaticana di Biblioteconomia e Bibliografia. Il suo ambito di ricerca si colloca in settori attinenti alla filosofia contemporanea con indagini mirate all’area etica in relazione con la filosofia politica-giuridica e in una prospettiva interdisciplinare aperta alla pedagogia e alle scienze umane sociali. Ha pubblicato studi di filosofia del diritto e filosofia politica.

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg